Pontecagnano – Rapinano e tentano di violentare due prostitute, arrestati due bulgari

Due cittadini bulgari sono stati arrestati dai carabinieri a Pontecagnano con l’accusa di rapina aggravata, lesioni personali, sequestro di persona e tentata violenza sessuale ai danni di due donne, loro connazionali, di 25 e 30 anni che si prostituivano sulla litoranea a sud di Salerno.

I due bulgari, di 27 e 24 anni, residenti a Santa Maria di Castellabate, insieme ad un terzo complice che è ricercato, hanno costretto le due prostitute a salire sulla loro auto e dopo averle condotte in un luogo isolato si sono fatti consegnare le loro borse, contenenti circa 450 euro. Poi hanno tentato di abusare sessualmente di una di loro, mentre l’altra ragazza è riuscita a fuggire. Una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Battipaglia di passaggio ha bloccato i due malintenzionati e soccorso le due giovani che, condotte all’ospedale di Salerno, sono state giudicate guaribili in circa 15 giorni.

Lascia un Commento