Pontecagnano: Rapina alla fermata dell’autobus

Ragazza marocchina rapinata da un connazionale alla fermata dell’autobus. E’ accaduto l’altra sera alla periferia di Pontecagnano, mentre la donna aspettava il pullman per rientrare a casa. Le si è avvicinato un connazionale che ha fatto finta di voler scambiare qualche chiacchiera, ma poi subito ha rivelato le sue reali intenzioni. Ha estratto, infatti, un coltello e sotto la minaccia dell’arma si è fatto consegnare dalla ragazza l’orologio che indossava e il telefono cellulare per poi fuggire.

La ragazza ha raggiunto Salerno e solo la mattina successiva si è presentata ai carabinieri di Pontecagnano per denunciare l’accaduto. Le indagini hanno permesso di rintracciare l’uomo, un pregiudicato di 34 anni, che è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e recuperato l’intera refurtiva, del valore di circa 600 euro, restituita alla ragazza.

Lascia un Commento