Pontecagnano, litiga e batte la testa. 31enne in gravi condizioni

Brutta disavventura ieri sera a Pontecagnano per un 31enne di origini marocchine finito in ospedale dopo aver battuto la testa in seguito ad un litigio.

Il giovane era entrato in una pizzeria di via Mare Ionio a Pontecagnano quando, in preda ai fumi dell’alcool per il troppo bere, ha dapprima litigato con un connazionale e poi ha cominciato ad infastidire i clienti del locale tra cui la moglie del titolare.

Secondo alcuni testimoni, il titolare della pizzeria, nell’intento di calmarlo, lo avrebbe spintonato facendolo scivolare e successivamente facendogli battere il capo in terra.

Trasportato d’urgenza al “Ruggi” dai sanitari del 118, il 31enne è stato ricoverato per un trauma cranico ed è in gravi condizioni.

Sul posto oltre ai sanitari del 118 anche i carabinieri che hanno denunciato il titolare della pizzeria per lesioni personali gravi.

Lascia un Commento