Pontecagnano: Lite tra extracomunitari. 36enne tenta di uccidere un connazionale

Ha colpito con una roncola, un coltello e un bastone un connazionale con cui divideva un misero alloggio di fortuna, una stanza nell'ex tabacchificio, con tutta l'intenzione di ucciderlo. E' accaduto a Pontecagnano nella notte dove i Carabinieri di Pontecagnano hanno arrestato un 36enne di origini marocchine trovato in evidente stato di agitazione con le armi ancora intrise di sangue.
Secondo una ricostruzione fatta dai militari dell'Arma, il 36enne si è avventato con furia sul compagno di stanza, un 52enne, colpendolo con diverse coltellate all'addome e bastonate alla testa.

L'uomo è stato trasferito in ospedale dove ne avrà per venti giorni anche

Ancora ignoti i motivi che hanno portato il più giovane dei due ad aggredire con una furia inaudita il proprio compagno di stanza.

 

Lascia un Commento