Pontecagnano: Il comitato No Inceneritore in campo. Il 24 agosto la nomina del commissario

Entro il 24 agosto sarà nominato un commissario straordinario per la costruzione dell’inceneritore di Salerno. Il Comitato No Inceneritore Salerno ha mobilitato cittadini e associazioni per una prima manifestazione di informazione che si terrà domani sera alle 20 in piazza Sabbato a Pontecagnano Faiano, a cui hanno aderito numerose Associazioni e Comuni del territorio. Le ragioni del no all’inceneritore sono molteplici. Il  territorio è già martoriato da decenni di discariche mai bonificate di rifiuti tossici e da un cementificio che pure ha bruciato rifiuti. L’impianto dovrebbe sorgere alle porte di Salerno, in prossimità dell’ospedale, all’ingresso della fertile piana del Sele, ai piedi dei Monti Picentini in terreni da sempre vocati all’agricoltura e i cui noti prodotti raggiungono i mercati di tutta Europa. La cosa che più sorprende è la scelta del Governo di bruciare proprio i rifiuti della Provincia di Salerno dove molto elevate sono le percentuali di raccolta differenziata

Lascia un Commento