Pontecagnano Faiano, chiesta la proroga per i 16 Apu del Comune

L’Amministrazione comunale di Pontecagnano ha chiesto la proroga, con decorrenza dal 31 agosto, per i 16 dipendenti Apu (Attività di Pubblica Utilità) del Comune, impegnati in servizi di solidarietà, giardinaggio, in interventi stradali e nella prevenzione al randagismo.

I dipendenti – ex percettori di ammortizzatori sociali e di sostegno al reddito-, sono stati prima ricevuti dal Sindaco Lanzara e ora l’amministrazione chiede il prolungamento della loro attività.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alle Politiche per il Lavoro Paola Manzo secondo cui le Apu costituiscono un’enorme ricchezza per il Comune.

Per il Sindaco Giuseppe Lanzara la proroga riconsegna ai 16 dipendenti la speranza di un futuro dignitoso e sereno, ma si darà anche continuità ad una serie di servizi fondamentali, che diversamente andrebbero perduti.

 

Lascia un Commento