Ponte di Ognissanti, strutture ricettive extralberghiere affollate in Campania

Strutture ricettive extralberghiere affollate in Campania anche per il ponte di Ognissanti. A Napoli si registra il tutto esaurito.

E’ quanto emerge dalla rilevazione dell’Osservatorio Extralberghiero Abbac, l’associazione che riunisce i B&B, che ha effettuato una rilevazione online e con interviste telefoniche ad alcuni operatori ricettivi dei diversi territori della Campania. Sono i portali online a riportare un tasso di occupazione del 99% delle camere prenotate per il periodo dal 31 ottobre-5 novembre.  

Vince il last second con un prezzo medio a camera doppia di 80 euro con alcune tariffe anche a superiori ai 110 euro. Tiene Salerno, anche se con una percentuale di prenotazione al disotto di Napoli e con un prezzo medio a camera doppia che si aggira intorno ai 65 euro. La Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana registrano al momento un tasso di percentuale di prenotazione di oltre il 70%. Anche qui il prezzo medio per camera doppia si aggira intorno agli 80 euro con picchi anche di 100 euro a notte. Capri ha una percentuale di prenotazione intorno al 74% e il prezzo medio per una doppia va dai 90 ai 130 euro. Prezzi più popolari per l’isola di Ischia e di Procida che registrano un tasso importante di prenotazioni ma con prezzi a camera anche di 40 euro a notte.

“E’ un test importante che anticipa quello più significativo dell’Immacolata e le successive festività natalizie – dice il presidente Abbac Agostino Ingenito – La Campania è sempre più una destinazione scelta da un target di viaggiatori low cost che ha però un ridotto margine di spesa turistica”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento