Pompei: Arrestato Nicola Esposito, aveva organizzato la fuga dall’aula bunker di Salerno

E' stato arrestato questa notta Nicola Esposito, alias “’o mostro”, 42 anni, capo del clan camorristico “Cesarano”, operativo a Pompei, Castellammare di Stabia e penisola sorrentina. L'uomo era in un appartamento tra Pompei e Castellammare di Stabia. 

Il latitante, è ritenuto responsabile di associazione di tipo mafioso, estorsione e porto illegale di armi da fuoco, aggravati dalle finalità mafiose.
Il 22 giugno del 98 aveva
partecipato alla pianificazione e realizzazione dell’evasione dall’aula bunker di Salerno, di Ferdinando Cesarano e Giuseppe Autorino, fondatore ed elemento di spicco del clan “Cesarano”, fuggiti nel corso di un'udienza dibattimentale.

Lascia un Commento