Pollica (SA) – Vassallo, una scultura in sua memoria dalle città slow

Una scultura in ricordo di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso lo scorso 5 settembre è stata consegnata ieri al Comune cilentano dal coordinatore della Rete Italia di Cittàslow, Tommaso Sgueglia. L’opera è stata realizzata dal maestro Gianni Pontilli, per ricordare il sindaco cilentano, che ricopriva il ruolo di vicepresidente internazionale delle Cittàslow, circuito internazionale al quale aderiscono 132 città in 20 Paesi del mondo con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita per i propri cittadini. La cerimonia di consegna della scultura è coincisa con la Giornata Internazionale delle Città slow, che quest’anno è stata dedicata proprio alla memoria di Angelo Vassallo.

Lascia un Commento