Pollica (SA) – Omicidio Vassallo, le indagini portano a Scampia

Ci sarebbero gruppi di giovani spacciatori ‘alleati’ dietro il delitto del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, ammazzato lo scorso 5 settembre. Secondo quanto riferiscono organi di stampa, infatti, lo sviluppo delle indagini punterebbe sulla pista della droga già da tempo al centro delle attenzioni degli investigatori. In particolare, il delitto sarebbe maturato a Scampia, con il coinvolgimento però di giovani di diverse zone. Il tutto perché il sindaco pescatore, come era definito il primo cittadino nel centro del Cilento, aveva deciso di opporsi in tutti i modi ai traffici di droga nel suo comune.

Lascia un Commento