Pollica (SA) – Omicidio Vassallo. Il pm Greco: hanno ucciso una speranza per il Cilento.

Tra i primi commenti giunti dopo il barbaro assassinio del sindaco di Pollica, Vassallo, crivellato di colpi nella sua auto, arriva quello del Sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, Alfredo Greco, che al microfono di Sky Tg24 ha dichiarato: "Non hanno ucciso solo un uomo, hanno ucciso una speranza per il Cilento. Era un simbolo di legalità". Il magistrato che conduce le indagini sull’agguato, ha poi dichiarato che nulla lasciava pensare che la vita del sindaco fosse in pericolo di vita sebbene il sindaco da qualche tempo lo teneva costantemente informato sullo sviluppo di alcune vicende. A quanto pare, però, Vassallo non aveva ricevuto alcuna intimidazione o minaccia. La moglie della vittima ha comunque affermato agli investigatori che il marito ieri sera aveva fatto una strada inusuale, rispetto alle abitudini, per raggiungere casa.   

Lascia un Commento