Pollica (SA) – Lettera di Don Luigi Ciotti alla famiglia di Angelo Vassallo

Lettera di don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, alla famiglia di Angelo Vassallo. La lettera è stata inviata in occasione dell’apertura di Festambiente e Legalità, il festival nazionale organizzato da Legambiente e comune di Pollica per onorare la memoria del sindaco pescatore, che si tiene da oggi e fino al 7 luglio. “Tre anni fa ci siamo voluti fermare – scrive il presidente di Libera – Ora con la stessa forza sentiamo la necessità di muoverci. Muoverci perché sia fatta luce sull’omicidio e assicurati alla giustizia i responsabili". Nella lettera don Ciotti ha voluto sottolineare l’onestà e trasparenza di Vassallo. “Vassallo era un uomo di cuore – scrive – che andava al cuore delle cose. Cercava la giustizia sociale e l’incontro con le persone, cercava la pulizia morale e quella ambientale, cercava la trasparenza del suo mare e quella del suo fare politica”. “Angelo Vassallo – continua – era uno dei tanti bravi e onesti amministratori di realtà impropriamente definite ‘piccole’ perché di dimensioni contenute. E certamente ‘grande’ era Angelo, umanamente e nell’impegno politico”. Il festival nazionale Festambiente e Legalità, festa di musica e cibo contro contro l’ecomafie si svolge in collaborazione con Libera e con l’adesione del presidente della Repubblica a Pollica, Acciaroli e Pioppi.

Lascia un Commento