Pollica (SA) – Legambiente, al via i campi della legalità

Parte da Pollica la sfida della legalità, lo stesso centro del Cilento il cui sindaco, Angelo Vassallo, fu ucciso da mani ancora ignote nel settembre del 2010. Dall’1 al 20 agosto, 20 volontari saranno a Pollica per continuare insieme il cammino iniziato da Vassallo basato sul rispetto delle leggi e, soprattutto, libero dalle mafie. A organizzare i campi Ambiente e Legalità è Legambiente insieme all’associazione Libera. I volontari saranno impegnati nella tutela del litorale con attività di monitoraggio e pulizia delle coste, opere di sentieristica ed eventi in memoria del primo cittadino scomparso che ha reso Pollica, insieme alle località costiere di Acciaroli e Pioppi, una vera eccellenza in Italia e un punto di riferimento per la gestione dei rifiuti e per lo sviluppo e l’integrazione delle fonti rinnovabili. Il paese della costa cilentana ospita, inoltre, il Museo della Dieta Mediterranea riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio Immateriale dell’Umanità

Lascia un Commento