Pollica (SA) – Fondazione Vassallo, fiducia nei magistrati

Fiducia nella magistratura salernitana viene ribadita dalla Fondazione Vassallo in merito alle indagini sull’omicidio del sindaco di Pollica compiuto nello scorso mese di settembre. Dario Vassallo, fratello di Angelo nel commentare gli arresti effettuati ieri nell’ambito dell’inchiesta sulla “strada fantasma”, che avrebbe dovuto collegare Casalvelino a Pollica, ha sottolineato che fu proprio il sindaco a denunciare le irregolarità nella realizzazione dei lavori che poi, come ricostruito dalle indagini, sono stati pagati e mai terminati. “Angelo era e resta il sindaco della legalità – afferma Dario Vassallo – e con la stessa fermezza che guidava la sua azione procede, nel solco delle sue idee, l’attività della Fondazione a lui intitolata”. Legalità, ambiente ma anche solidarietà: pochi giorni fa Dario Vassallo si è recato a Neabul, in Tunisia, per consegnare ad un orfanotrofio degli indumenti raccolti nel periodo natalizio, in collaborazione con la Pro Loco di Pollica.

Lascia un Commento