Pollica, nuova pista per l’omicidio Vassallo. Il fratello a Radio Alfa: “Non molleremo mai!”

Eliminata la pista che aveva come principale protagonista Bruno Humberto Damiani, gli investigatori procedono su una nuova pista per l’omicidio di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica. 

L’inchiesta accende i riflettori soprattutto sul traffico di droga. Sulla vicenda al momento c’è, complensibilmente, molto riserbo, anche se si punta a far chiarezza su alcuni episodi avvenuti proprio ai danni del brasiliano ma anche alcuni attentati ai danni di un bar e di un albergo di Acciaroli.

Per gloi investigatori tra questi episodi potrebbe esservci anche un collegamento Formalmente al momento nessuno è iscritto nel registro degli indagati ma a quanto pare “alcuni personaggi” noti nel mondo del narcotraffico sono finiti sotto la lente delle forze dell’ordine.

La nuova pista si sposta dall’area cilentana e da quella salernitana per portare verso Napoli. 

Dario Vassallo, fratello di Angelo, ha commentato questa nuova pista con un messaggio inviato a Radio Alfa: “Non molleremo mai”

Lascia un Commento