Pollica: Dieta mediterranea, rinascono gli antichi orti

A Pollica rinascono gli orti con gli antichi semi della Dieta Mediterranea. Il Comune della cittadina cilentana, patria della famosa dieta, ha infatti avviato la campagna ''A Pollica piantamolastoria'', che prevede la messa a dimora degli antichi semi dei prodotti agricoli della dieta mediterranea. Al centro della iniziativa, voluta dal sindaco di Pollica Stefano Pisani, in collaborazione con Legambiente Campania, la distribuzione gratuita del ''germoplasma'', ovvero del materiale ereditario trasmesso mediante le cellule germinali in grado di preservare in modo diretto la biodiversità a livello genetico, recuperato da alcuni prodotti agricoli della Dieta Mediterranea, quali ortaggi, pomodori e patate. E così, i cittadini di Pollica potranno ripiantare nel proprio orto di casa il patrimonio ''doc'' della antica tradizione agricola cilentana. Solo per i giorni dal primo al tre maggio, poi, in occasione di ''ViviamoCilento'', festival che coinvolge numerosi Comuni cilentani tra manifestazioni, tour enogastronomici ed escursioni, i semi saranno regalati a tutti coloro che vi parteciperanno. ''Mentre in altre parti d'Italia qualcuno ricorre alla giustizia amministrativa contro il decreto che proibisce gli OGM, – commenta il sindaco Pisani – a Pollica, capitale mondiale della Dieta Mediterranea si riparte dalla storia. Attraverso questa iniziativa, puntiamo al recupero e alla diffusione del patrimonio della biodiversità del Cilento''.

Lascia un Commento