Pollica chiede sede distaccata ProfAgri sul territorio comunale

Un istituto agrario nella patria della Dieta Mediterranea.

A chiederlo è proprio il comune di Pollica che ha ufficiamente chiesto alla Provincia di Salerno l'isitituzione del ProfAgri (Istituto Professionale per l'Agricoltura) sul proprio territorio comunale.

Si punta ad avere così una scuola superiore che possa fornire competenze e conoscenze specifiche sullo stile di vita mediterraneo.  

Per il sindaco Stefano Pisani "l'istituto può e deve rappresentare oltre che un momento di crescita economica del territorio, anche un’opportunità concreta di lavoro per le nuove generazioni alle quali è necessario fornire adeguati strumenti di formazione per l’accesso al mercato del lavoro”.

La richiesta ha già ottenuto parere favorevole da parte dell’Istituto Scolastico PROFAGRI di Salerno. Il Comune di Pollica metterà a disposizione come sede l’Istituto Scolastico in costruzione alla frazione di Acciaroli.

In tal senso, il Comune retto dal sindaco Pisani ha avviato già un accordo con la prima azienda vitivinicola campana che consentirà l’accesso a percorsi formativi specialistici nel settore agricolo. 

Proprio oggi in Provincia  si tiene un incontro tra i vertici del settore scolastico e i dirigenti degli istituti superiori del territorio per discutere di dimensionamento scolastico, quindi della nuova offerta formativa per l’anno 2017/2018.

Adesso non resterà che attendere il parere degli organi competenti. Entro il 31 dicembre sarà la Regione Campania a decidere sulle istanze pervenute dai territori.

Lascia un Commento