Polla (SA) – Sant’Antonio, inspiegabile la lacrimazione della statua

E’ stato ultimato l’esame della statua di sant’Antonio di Polla da cui un anno fa uscirono alcune lacrime. Dopo numerosi esami, è stata stilata una dettagliata relazione che esclude la manomissione dell’apparato pittorico o reazioni chimico-fisiche che possano spiegare il fenomeno che al momento rimane inspiegabile.
Intanto la comunità cristiana di Polla e del Vallo di Diano attende l’arrivo delle reliquie di sant’Antonio, previsto domani alle 17, al Santuario Francescano pollese. Si tratta di un’altra tappa importante che segna l’anno Antoniano. Particolarmente nutrito il calendario delle cerimonie religiose, che nei giorni successivi all’arrivo delle reliquie, saranno presiedute fra gli altri dal Vescovo Angelo Spinillo, dal vescovo di Tursi Lagonegro, Francescantonio Nolè, dal Cardinale Salvatore De Giorgi e dall’Arcivescovo di Foggia, Pio Tamburrino.

Lascia un Commento