Polla (SA) – Sanità. Per Anna Petrone disagi inaccettabili

Per Anna Petrone, vice presidente della Commissione Regionale Sanità e Sicurezza Sociale, "è inaccettabile che i cittadini campani, già colpiti dalle inefficienze del sistema sanitario, debbano essere danneggiati ed anche beffati con lo spegnimento dei riscaldamenti nell’ospedale ‘L.Curto’ di Polla S.Arsenio a causa dell’esaurimento del gasolio, al punto che i familiari sono stati costretti a portare in ospedale le stufe elettriche". Petrone ha sollecitato l’intervento immediato della direzione della struttura ospedaliera. In caso di mancata risoluzione del problema, il consigliere regionale del Pd ha annunciato una interrogazione urgente al presidente della Regione, Stefano Caldoro.

Lascia un Commento