Polla (SA) – Pensionato arrestato per detenzione di armi

I carabinieri di Polla hanno arrestato, in flagranza di reato, un pensionato di 73 anni, G.P., con le accuse di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni, omessa custodia di armi e detenzione illegale di armi clandestine e munizioni.
L’uomo, titolare di porto d’armi e detentore di armi comuni da sparo, nel corso di un normale controllo relativo al rispetto delle leggi in materia, è stato trovato in possesso delle armi in un luogo diverso da quanto denunciato ed in modo irregolare. Per evitare un controllo più accurato, il 73enne ha aggredito il comandante della stazione con del filo spinato, ferendolo lievemente. Poi ha cercato di darsi alla fuga ma è stato subito raggiunto; è stato perquisito e trovato in possesso di un coltello con la lama lunga 8 cm, nascosto nella giacca.
I carabinieri hanno trovato tre pistole artigianali, due delle quali caricate, varie munizioni ed artifizi pirotecnici. Il tutto è stato sequestrato, insieme alle armi detenute legalmente. Il pensionato è stato condotto presso la casa circondariale di Sala Consilina.

Lascia un Commento