Polla (SA) – Ore decisive per il futuro dei lavoratori Ergon

Sono ore decisive per la Ergon, oggi pomeriggio infatti si svolgerà l’assemblea dei soci della Spa che si occupa della gestione della raccolta dei rifiuti nei comuni che ricadono nella competenza del Consorzio di Bacino Sa 3.
La società rischia la messa in liquidazione con la perdita di oltre 100 posti di lavoro. L’appuntamento è alle 16 quando si discuterà per la ricapitalizzazione o la messa in liquidazione della società. Al momento la società ha un’esposizione debitoria molto corposa, oltre 6 milioni di euro. Singolare poi la situazione di 30 dei 103 lavoratori della Ergon che prima di passare alla società privata, avevano un contratto di natura pubblica con il Consorzio di Bacino Sa 3. Da una parte rischiano di perdere il lavoro alla Ergon ma dall’altra potrebbero vedersi riconosciuto il diritto di essere riassunti nuovamente dal Consorzio, in caso di pronuncia positiva da parte della giustizia civile.

Lascia un Commento