Polla (SA) – Lacrime di S. Antonio, ci sarebbe un miracolo

Sarebbe una bimba di tre anni affetta da una grave forma di leucemia, la presunta miracolata per intercessione di S. Antonio di Padova a cui la famiglia si è rivolta pregando nel convento dei frati minori di Polla. A rendere noto questo particolare è il portavoce dello stesso Santuario di Polla dove come noto tra il 12 e il 13 giugno è avvenuta anche la presunta lacrimazione della statua del santo. Da quanto si è appreso la mamma della bambina in un sogno avrebbe visto Sant’Antonio che le diceva “ti ho esaudito, ti ho ascoltata”. Il sogno sarebbe avvenuto dopo aver partecipato ai festeggiamenti in onore del Santo lo scorso 13 giugno. Intanto nella serata di ieri, il vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro, monsignor Angelo Spinillo, ha incontrato i genitori della piccola facendosi raccontare i punti salienti dell’accaduto e nei prossimi giorni istituirà la Commissione d’indagine storico, teologico e scientifica che nei prossimi giorni verrà resa pubblica sia per quanto riguarda i nomi che i ruoli.

Lascia un Commento