Polla (SA) – Ucraina 50enne trovata con gola tagliata all’interno di un appartamento

Il cadavere di una donna con la gola tagliata è stato rinvenuto poche ore fa in un appartamento di Polla. Si tratterebbe di una donna di nazionalità verosimilmente russa. L’abitazione è stata parzialmente bruciata probabilmente nel tentativo di nascondere le tracce di quello che sembra essere un possibile omicidio. Non si escludono altre ipotesi. Sul posto per le indagini i carabinieri del Reparto Operativo di Salerno e della Compagnia di Sala Consilina.

aggiornamento delle 10

Aveva 50 anni ed era di nazionalità ucraina la donna trovata morta con la gola tagliata in un’abitazione di Polla. Si chiamava Olena Tonkoshkurova e da quanto si appreso viveva da sola da alcuni anni e svolgeva l’attività di massaggiatrice. I vigili del fuoco intervenuti per spegnere l’incendio divampato nell’abitazione, in via Porta del Bagno, intorno alle 3, l’hanno trovata sul letto nella propria abitazione. Sul posto stanno facendo rilievi i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e del Reparto Operativo di Salerno. Potrebbe trattarsi di omicidio ma non si escludono altre ipotesi.

Lascia un Commento