Polla, premiati i vincitori della sesta edizione di Corti a Sud

L’istituto Omnicomprensivo di Polla, per la categoria scuole elementari, con un cortometraggio contro il bullismo dal titolo “Il Bullismo: una piccola parola, un grande dolore”, ha vinto la Sesta edizione della rassegna cinematografica “Corti a Sud” dedicata al mondo scolastico.

Nella categoria degli istituti superiori si è imposto l’Istituto di San Cipriano Picentino con il corto “Follower”. Per la sezione fuori concorso il premio è invece andato al corto realizzato dall’associazione “I Ragazzi del Ponte” con il corto “Goccia”.

La giornata conclusiva della rassegna sabato pomeriggio si è svolta davanti ad un folto pubblico di ragazzi, bambini, rappresentanti e docenti all’interno del Centro sociale Don Bosco di Polla.

Un pomeriggio intero dedicato ai lavori cinematografici realizzati da attori in erba e sponsorizzati dall’Associazione “Monte Pruno Giovani”. Cinque i cortometraggi selezionati su 45 giunti da tutta Italia.

In concorso alla finale dopo una severa selezione cinque corti: Follower (I. C. San Cipriano Picentino); Rewind (I. C. San Gregorio Magno); Timeless (I. IPSAR Capaccio Paestum); Invisible (Scuola Media Mercato San Severino); L’uguaglianza è nei nostri sogni (I. C. Pomponio Leto).

Soddisfazione generale dunque per i presenti ma anche per gli organizzatori, che al termine hanno annunciato già l’apertura del bando per la Settima edizione scaricabile all’indirizzo www.cortiasud.it.

Al primo corto vincitore dell’edizione 2018 è andato anche un buono acquisto per materiale didattico offerto proprio dalla Monte Pruno Giovani.

Lascia un Commento