Polla, mamma e figlia ustionate in casa nel tentativo di accendere una stufa

Una donna di Polla di 40 anni è rimasta gravemente ustionata su più parti del corpo ieri sera nel tentativo di spegnere le fiamme causate dall’alcol usato per accendere una stufa a legna.

E’ stata portata all’ospedale di Polla poi trasferita, in prognosi riservata, al reparto Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli in prognosi riservata.

Ferita anche la figlia di 13 anni che è rimasta ustionata agli arti superiori, nel tentativo di prestare soccorso alla madre. Anche lei è stata trasferita a Napoli con una prognosi di trenta giorni.

La mamma ha altre due figlie e da qualche anno è vedova.

Lascia un Commento