Polla, furto al centro sociale Loreto Uno

Hanno atteso il week end, quando il centro di aggregazione comunale di Via Madonna di Loreto 1 a Polla è praticamente vuoto, per forzare una porta di ingresso della struttura e fare incetta di computer, monitor e stampanti.

E’ successo nel corso del ponte del 25 aprile al centro di aggregazione comunale “Loreto Uno”. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

Ad accorgersene un operatore comunale che si è recato nella struttura e subito dopo aver varcato la soglia d’ingresso ha notato che sia la porta principale e sia diverse porte interne al piano terra, erano aperte con evidenti segni di scasso.

I ladri hanno puntato l’attenzione sul laboratorio di informatica dove hanno fatto incetta di computer portatili, pc, monitor e stampanti.

Per lasciare l’edificio i ladri, hanno utilizzato l’uscita principale con un cancello sempre aperto. Il fatto che siano stati divelte solo le porte dove vi erano le apparecchiature di valore ha da subito fatto capire che si tratta di un furto non casuale, ma perfettamente architettato, e soprattutto da chi conosceva bene il centro.

“Con profonda amarezza, hanno affermato Giuseppe Castelli e Vincenzo D’Amico dell’associazione onlus Tempo e Memoria, apprendiamo del furto. L’offesa alla nostra comunità è grave non solo per il valore materiale dei computer e dei monitor asportati, ma per il fatto che di sicuro ad effettuare tale furto di sicuro sono stati soggetti che frequentano o hanno frequentato la struttura. Noi, altri condomini del centro, non ci lasceremo fermare da questi episodi sgradevoli, che consideriamo solo degli incidenti di percorso. Continuiamo il nostro cammino associativo convinti che lavorando bene anche questi episodi in costante aumento, potrebbero ridursi.”

Ora al vaglio le immagini delle telecamere di abitazioni vicine con la speranza di individuare i colpevoli.

Lascia un Commento