POLITICA – Il Pd chiede di estendere l’incompatibilità alle Province

Il segretario regionale del Pd Campania, Enzo Amendola, con tutto il centrosinistra all’attacco dei presidenti di provincia della regione con il doppio incarico. “Hanno sequestrato le istituzioni”, ha detto Amendola incontrando, con il capogruppo Pd Giuseppe Russo e altri esponenti del partito, il prefetto di Napoli al quale hanno consegnato un documento sulla incompatibilità tra presidente della Provincia e parlamentare. Su 11 casi in Italia, quattro sono in Campania e riguardano i presidenti delle province di Napoli, Salerno, Avellino e Caserta. La Corte costituzionale si è già espressa tra l’incompatibilità tra sindaco di un Comune superiore ai 20mila abitanti e parlamentare. Il Pd campano chiede che la norma venga estesa anche ai presidenti di Provincia perché, dice Amendola, “non possono mettere lo stesso sedere su più poltrone. Ne va della credibilità delle istituzioni”.

Lascia un Commento