PMI, per Lombardi la crisi non è ancora passata

La crisi non è affatto passata: ad evidenziarlo è Antonio Lombardi, presidente di FederCepi Costruzioni, che analizza i dati dell’Indagine sulle Costruzioni e le Opere pubbliche nel 2017, realizzata dall’Eurosistema della Banca d’Italia. 

Per Lombardi da anni il dato relativo al valore della produzione è preoccupante, e la situazione più grave è quella che riguarda le piccole e medie imprese del Mezzogiorno,dove la produzione si è praticamente dimezzata. Pertanto Lombardi chiede al Governo un piano organico per il rilancio degli investimenti, soprattutto in infrastrutture. In una nota il presidente di FederCepi evidenzia che “la produzione di opere pubbliche, posto a 100 il valore indice relativo al 2005, vale oggi addirittura 62, ben 38 punti percentuali in meno. Valore che scende a 58 nel Mezzogiorno”.

Sul fronte occupazionale la flessione dal 2005 nel comparto delle costruzioni è stata del 33%, ma al Sud questa percentuale si assesta addirittura al 52%.
Quanto all’accesso al credito, la situazione di progressivo miglioramento che si registra dal I semestre 2016, viene sostanzialmente confermata nel corso di tutto il 2017 “ma ancora quasi il 16% delle imprese edili del Sud – conclude Lombardi – denuncia nel 2017 peggioramenti rispetto all’anno precedente”.

Lascia un Commento