Pietre contro autobus a Cava de’ Tirreni, la testimonianza dell’autista. Ascolta

I cittadini di Cava de’ Tirreni chiedono un massiccio intervento delle forze dell’ordine dopo l’ultimo episodio di grave vandalismo accaduto nella serata di Halloween.

Una baby gang, approfittando delle maschere e dei travestimenti, in località Contrapone ha preso di mira l’autobus della linea 65 in servizio nella frazione Passiano.

I ragazzini hanno lanciato uova, barattoli di vernice ma anche pietre mandando in frantumi i vetri dell’automezzo. Due viaggiatori sono stati feriti e costretti a ricorrere alle cure in ospedale. Alcuni ragazzi sarebbero stati già individuati e interrogati.

“Un gesto inqualificabile vanno individuati e puniti severamente e mi appello a tutti” così ha commentato il sindaco Servalli.

Abbiamo raccolto la testimonianza del conducente dell’autobus Mario Coppola

Coppola autista Cava

Lascia un Commento