Picentini, direttrice delle Poste indagata per peculato e furto aggravato

E’ indagata per i reati di peculato e furto aggravato una donna, già direttrice degli uffici postali della frazione Prepezzano di Giffoni Sei Casali e della frazione Santa Tecla di Montecorvino Pugliano.

Questa mattina i Carabinieri di Battipaglia hanno eseguito il sequestro preventivo, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura, nei confronti dell’indagata.

La donna avrebbe sottratto circa 45mila euro dalle casse degli uffici postali da lei diretti e inoltre, mediante operazioni telematiche non autorizzate, si sarebbe impossessata anche di una somma superiore ai 500mila euro prelevata dai conti correnti postali.

Lascia un Commento