Diano-Alburni, picchiava e maltrattava la compagna. 40enne allontanato da casa

Ancora una storia di violenza sul territorio salernitano.

Un 40enne di origini romene, residente tra il Vallo di Diano e gli Alburni, è stato allontanato da casa poiché accusato di violenza sessuale, maltrattamenti e minacce nei confronti della convivente.

La donna più volte si era rivolta all’ospedale Curto di Polla per ferite al corpo e al volto senza però mai denunciare il compagno. I carabinieri di Sala Consilina hanno avviato le indagini ed hanno scoperto che l’uomo maltrattava, picchiava e violentava la compagna nonostante fosse in stato di gravidanza con pugni alla pancia.

Il 40enne violento è stato quindi allontanato da casa.

Lascia un Commento