Piano ospedaliero regionale, le perplessità del sindaco di Roccadaspide Girolamo Auricchio

Fa ancora discutere la bozza di Piano Ospedaliero Regionale che prevede il depotenziamento per diversi ospedali della provincia di Salerno, tra cui quello di Roccadaspide, per cui si prevede il dimezzamento dei posti letto e la soppressione di alcuni servizi importanti.

In merito esprime le sue perplessità il sindaco di Roccadaspide Girolamo Auricchio, per il quale, se dovessero essere attivati i tagli previsti, sarebbe una grave ingiustizia per il territorio che afferisce all'ospedale di Roccadaspide, un territorio molto esteso, con una viabilità vergognosa, distante dagli altri sospedali salernitani. Auricchio ribadisce che l'ospedale vanta una struttura moderna e all'avanguardia, con tutti i requisiti di legge previsti, a differenza di altre strutture ospedaliere della provincia.

Inoltre è una struttura d'eccellenza, per la professionalità di chi vi opera e per la qualità dei servizi offerti: tanti motivi perché l'ospedale venga potenziato e non certo impoverito. Annavelia Salerno ha intervistato il sindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio.

 

Riascolta qui l'intervista

Auricchio su ospedale

Lascia un Commento