Piana del Sele, crac da 7 milioni, nei guai sei imprenditori del settore caseario

Avviso di conclusione delle indagini preliminari per sei imprenditori della Piana del Sele, accusati di bancarotta fraudolenta per il crac di una società nel campo del settore caseario.
Si tratta della "Aminea Otto" di Albanella, dichiarata fallita nell’aprile del 2012. 
Nel 2008, la società era subentrata, con un cambio di denominazione sociale, alla proprietà di un caseificio presistente iscrivendo a bilancio una somma di due milioni di euro, per tre esercizi consecutivi, defibhiti come "avviamento".

Una procedura inusuale che spinse la magistratura ad avviare un approfondimento. in sostanza, si ipotizzava che quella voce di bilancio fosse stata posta, in attivo, solo per gonfiare i bilanci in maniera fasulla per ottenere finanziamenti e prestiti bancari. Nei guai sono finiti in sei, tutti imprenditori salernitani e amministratori della società fallita che ora avranno 20 giorni di tempo per presentare le memorie difensive e chiarire quel buco finanziario che ha portato alla chiusura.

Lascia un Commento