Piaggine (SA) – Scoperta una truffa ai danni dell’Unione Europea

Una truffa ai danni dell’Unione Europea è stata scoperta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Piaggine, che hanno denunciato due persone. Gli agenti hanno controllato due aziende zootecniche di Valle dell’Angelo, scoprendo la presenza al loro interno, rispettivamente di 61 e 62 capi bovini a fronte degli 86 e 73 caricati in anagrafe bovina. Il numero di bovini dichiarati avrebbe fruttato ai titolari delle aziende un indebito incasso di contributi europei complessivamente di 450mila euro. Durante i controlli, ai quali ha partecipato un veterinario dell’ASL, è emersa anche la presenza di 29 capi privi di marchio auricolare affetti da brucellosi, mentre 15 vitelli, privi dei controlli sanitari, sarebbero stati comunque venduti, mettendo così a rischio la salute dei consumatori. Scattate le sanzioni amministrative, i due titolari delle aziende sono stati denunciati per truffa aggravata e mancato rispetto delle condizioni igienico sanitarie.

Lascia un Commento