PETROLIO – Nel 2011 estratti 3,8 Mln di tonnellate di greggio in Val d’Agri

Tre milioni e 800mila tonnellate di petrolio e circa 1 milione 200mila metri cubi di gas, sono stati estratti lo scorso anno in Val d’Agri, il cosiddetto Texas lucano. Nel triennio 2005-2007 la quantità di petrolio estratto in regione è stata superiore ai 4 milioni di tonnellate rispetto ai 3,5 milioni di tonnellate nel quadriennio 2008-2011. I dati sono emersi dal "Secondo rapporto sull’Eni e il suo indotto industriale e occupazionale in Val d’Agri" realizzato dalla Cgil.

Alla fine del 2011, secondo i dati pubblicati nell’ultimo rapporto dell’Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse, i titoli minerari che interessano la Basilicata, tra permessi per attività di ricerca e concessioni sono stati 33: 12 per i permessi di ricerca e 21 come concessioni per attività di estrazione. Sulla base dei dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico nel 2011 la produzione di petrolio in Basilicata è stata pari al 5,2% dei consumi petroliferi nazionali, quella del gas all’1,5 per cento. In media la produzione è di circa 82mila barili al giorno.

Per quanto riguarda gli occupati diretti, dipendenti dell’Eni, la media si attesta sui 50 addetti, mentre per quanto riguarda gli occupati delle ditte che lavorano in appalto, in media per i periodi rilevati dalla Cgil si tratta di 380/400 persone. 

Lascia un Commento