Pesca di frodo operazione della Finanza nel mare della costa d’Amalfi

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Duro colpo al fenomeno della pesca illegale nel Golfo di Salerno è stato inflitto dagli uomini della Guardia di Finanza nel corso di un'operazione posta in essere mediante l'impiego di mezzi navali in forza alla Stazione Navale di Napoli e alla Sezione Operativa Navale di Salerno. 
L'operazione si è concentrata nel mare della Costa d'Amalfi, nell'area compresa fra Capo D'Orso e la spiaggia di Atrani dove sono stati monitorati i movimenti dei motopescherecci, alcuni dei quali già noti alle Fiamme Gialle, dediti alla pesca a strascico sotto costa, vale a dire entro un miglio e mezzo dalla riva, ove vige il divieto assoluto per questo tipo di pesca. Nel corso del blitz è stata sorpresa un'unità da pesca della marineria salernitana a cui sono stati sequestrati degli attrezzi e del pescato poi devoluto in beneficenza.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento