Perseguita e minaccia la ex moglie, divieto di avvicinamento per 70enne di Battipaglia

Un 70enne di Battipaglia, ma residente a Roma, è stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie.

La donna, dopo la separazione, aveva denunciato l’ex coniuge per la sua condotta denigratoria, minacciosa e persecutoria, tanto che era stata costretta ad un sostanziale mutamento del proprio regime di vita.

Indagini condotte dalla Polizia di Battipaglia hanno dimostrato l’atteggiamento quotidianamente violento ed intimidatorio tenuto dall’indagato nei confronti dell’ex coniuge, con minacce, anche di morte, e aggressioni telefoniche verbali, che hanno causato alla vittima un perdurante stato d’ansia e di paura tale da indurla a temere per la propria incolumità, a non uscire più di casa da sola e ad interrompere la propria attività professionale.

Lascia un Commento