I pericoli del web secondo gli studi di Virgilio D’Antonio docente Unisa

Internet è il più potente mezzo di comunicazione esistente e le sue potenzialità sono enormi.
Ma a fronte di tali potenzialità, proporzionalmente ci sono anche i rischi. Tanto grandi quanto grandi sono le porte sul mondo che il web consente di aprire.
Lo afferma al microfono di Antonella Citro, il professore Virgilio D’Antonio, docente di Diritto Comparato dell’Informazione e della Comunicazione dell’Università di Salerno che da tempo studio i fenomeni legati alla rete. Un mondo “immenso” dove purtroppo è più facile che si presentino alcuni reati come ad esempio le truffe e il cyberbullismo. “In passato, dice il professore D’Antonio, un truffatore per mettere in atto le sue intenzioni doveva avere un contatto con le vittime, oggi è possibile che una truffa venga messa in atto da un truffatore che si trova a Milano nei confronti di una vittima siciliana”. Il cyberbullo poi non ha bisogno più, come accade nel “classico” bullismo, del sostegno di complici ma il suo complice è lo schermo e quello che viene pubblicato sul web difficilmente può essere cancellato.
Riascolta l’intervista

Professore D’Antonio su cyberbullismo

Lascia un Commento