Perdifumo (SA) – Auto carica di fuochi illegali fermata e sequestrata dalla Finanza

Un grosso quantitativo di fuochi pirotecnici trasportati in maniera abusiva nel bagagliaio di un’auto condotta da un uomo di 66anni è stato sequestrato ieri a Perdifumo, nel Cilento, dalla Guardia di Finanza di Agropoli, impegnata nei controlli contro i botti illegali delle feste natalizie. I finanzieri una volta fermato il pensionato hanno eseguito una successiva perquisizione a casa del 66enne sequestrando altro materiale esplodente. Complessivamente, sono stati sequestrati 111 fuochi artificiali, tutti senza marcatura “CE”, per un peso complessivo di oltre 100 chili. Sequestrata anche l’autovettura utilizzata per il trasporto dei fuochi d’artificio. Il 66enne di Perdifumo è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per ricettazione, trasporto e detenzione abusiva di materie esplodenti. All’anziano è stata ritirata anche la patente e la carta di circolazione del veicolo.

Lascia un Commento