Pellezzano (SA) – Memorial Bolognese. La Paganese vince e si avvicina alla finale

La sesta edizione del Memorial Andrea Bolognese entra nel vivo. La seconda giornata ha delineato i reali valori delle otto formazioni iscritte alla manifestazione organizzata dalla Polisportiva Nikè, dalla Millenium di Salerno e dal Centro Sportivo Terzo Tempo di San Mango Piemonte. Per la Salernitana un’edizione da dimenticare. La squadra allenata da De Bonis, infatti, è stata ancora una volta sconfitta. Dopo il ko della giornata inaugurale, la formazione granata è stata superata anche dal Sorrento al termine di una partita intensa, non avara di emozioni e giocata con grande impegno sotto una pioggia battente che non ha tenuto lontano dalle gradinate appassionati ed addetti ai lavori. La sfida è stata equilibrata ed incerta. La Salernitana, sotto di un gol, ha pareggiato con Zaccariello (secondo rete consecutiva per lui) ma è stata beffata nel finale da Proto. Per la Salernitana addio alla finalissima. Nel girone A, però, non sono mancate le sorprese. La FIGC Campania, infatti, ha fermato la favorita Nocerina vincendo 2-0 (gol di Polise e Zikov). In classifica generale la rappresentativa regionale della federcalcio ha quattro punti, gli stessi del Sorrento, e le rispettive partite del turno eliminatorio saranno decisive per la vittoria del girone A. La FIGC Campania gioca con la Salernitana (18.30 allo stadio Bolognese), mentre allo stesso orario, ma al Centro Sportivo Terzo Tempo si giocherà Nocerina – Sorrento.
Nel girone B ancora disco rosso per l’Accademia Calcio di Salerno, nettamente superata dall’Avellino con il punteggio di 4-1 in una partita mai in discussione e vinta con merito dall’undici irpino. Prima sconfitta, invece, per i bulgari del Beroe fermata dalla Paganese con il risultato di 2-0 grazie ad una doppietta di Liguori. “Teniamo a fare una bella figura a questa manifestazione – dice il tecnico azzurrostellato Giuseppe Fusaro – Questo torneo, così come gli altri che si disputano al termine dei campionati, ci aiuta a completare il lavoro stagionale ed a valutare meglio i nostri calciatori. La rivalità? E’ inevitabile quando si gioca contro avversarie della stessa provincia”.  Nel girone B tutta da seguire Paganese – Avellino (ore 17 al Centro Sportivo Terzo Tempo) che vale un posto per la finalissima. Ai salernitani basta un pareggio. Il Beroe sfida l’Accademia Calcio (ore 17 stadio Bolognese)

Lascia un Commento