Pellezzano, dal comune risarcimento di 1 milione di euro ad un motociclista per un incidente stradale

Un risarcimento danni da 1 milione di euro dovrà essere pagato dal Comune di Pellezzano per un incidente capitato ad un motociclista nel 2005.

Colpa, secondo i giudici, di una difformità del manto stradale. Nel sinistro il motociclista perse l’uso di un braccio.

La condanna è stata decisa dal tribunale civile di Salerno con una sentenza che condanna l’ente, attualmente amministrato dal sindaco Giuseppe Pisapia.

L’attuale primo cittadino però addossa la responsabilità alla passata amministrazione guidata dal sindaco Eva Longo. Secondo Pisapia, il Comune quando avvenne l’incidente non era dotato di copertura assicurativa per questo tipo di incidenti stradali.

Gli uffici comunali hanno presentato un’istanza di sospensiva del provvedimento di condanna.

L’autorità giudiziaria, in considerazioni delle difficili condizioni economiche in cui versa l’ente, ha ritenuto opportuno concedere la sospensiva al 50 per cento.

Questo significa che il Comune di Pellezzano sarà comunque costretto a pagare 500mila euro subito, per effetto dell’immediata esecutività delle sentenze di primo grado, mentre per l’altra metà è stato presentato ricorso per contestare l’abnorme risarcimento danni.

La questione verrà affrontata anche nel consiglio comunale di oggi alle 19.

Lascia un Commento