“Patto di amicizia” tra Stio e Greve di Chianti per salvaguardare le tradizioni locali

Un “Patto di amicizia” è stato siglato tra il comune cilentano di Stio e Greve in Chianti in provincia di Firenze. La cerimonia nella sala consiliare del comune di Stio, CittaSlow dal 2017.

L’obiettivo è salvaguardare l’integrità di storia, tradizioni e prodotti tipici locali, con particolare interesse alla produzione vinicola e alla filosofia Cittaslow.

La firma del Patto è il risultato di contatti stabiliti nel 2015 dal sindaco di Stio, Natalino Barbato, e dal suo assessore Massimo Trotta, in visita al primo cittadino di Greve, Paolo Sottani.

Alla cerimonia era presente anche Paolo Saturnini, presidente onorario Città Slow international e fondatore di Città Slow.

I due comuni promuoveranno scambi culturali, reciproca ospitalità durante fiere e viaggi.

Lascia un Commento