Parto oversize al Ruggi, eccezionale intervento su donna di 183 kg

Parto eccezionale al Ruggi di Salerno. Una donna di 38 anni salernitana, di 183 kg, questo il dato eccezionale, ha dato alla luce un maschietto di 4,400 chili. Lo staff del Reparto Gravidanze a Rischio del Ruggi ha utilizzato apparecchiature speciali ed oltre 10 medici in sala operatoria, tra ginecologi, anestesisti, cardiologi, rianimatori e neonatologi.

”Il parto di una signora di tale peso con una imponente elefantiasi agli arti inferiori, rappresenta sicuramente un evento raro”, spiegano i medici Mario Polichetti e. Joseph Allegro, che nel 2012 già avevano fatto partorire una paziente del peso di 176 chili.

In questo ultimo caso è stato necessario ricorrere ad una postazione particolare in grado di adattarsi alle caratteristiche fisiche della signora, spiega il dottor  Raffaele Petta, Direttore  del  Reparto  di Gravidanza a rischio, precisando che essendovi un alto rischio di embolia polmonare per il sovrappeso della paziente e per i precedenti tromboembolici, si è ricorso al sistema di compressione sequenziale per la prevenzione della trombosi profonda utilizzando particolari gambali pressurizzanti.

Mamma e bambino ora stanno bene.

Lascia un Commento