Parto gemellare poi il coma, Battipaglia piange la scomparsa di Mimma Dente

Non ce l’ha fatta Mimma Dente, la donna di 38 anni di Battipaglia che il 6 maggio scorso aveva dato alla luce due gemelli, un maschietto e una femminuccia.

La donna è morta dopo 36 giorni di agonia nella Terapia Intensiva dell’ospedale “Santa Maria della Speranza”. Subito dopo il parto infatti sono sorte delle complicanze a causa di una eclampsia, grave patologia della gravidanza caratterizzata da convulsioni.

La donna, in coma, fu anche portata all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per essere sottoposta ad intervento chirurgico ma i medici constatarono subito l’impossibilità ad intervenire quindi fu riportata all’ospedale di Battipaglia dove è rimasta in coma fino ad oggi.

Mimma Dente lascia il marito Donato ed i due gemellini.

Lascia un Commento