Parte la collaborazione tra le facoltà di Medicina di Unisa e Harvard

Entro un mese sarà ufficializzato il gemellaggio tra la Facoltà di Medicina dell’Università di Salerno e quella di Harvard a Boston.
I docenti salernitani sono in procinto di partire per il nord america per incontrare i colleghi statunitensi con i quali confrontarsi su alcune tematiche fondamentali.
Nello specifico, i caratteri ereditari degli organismi viventi su cui c’è ancora poca chiarezza. Scopo dello studio comune Salerno-Boston sarà dare una risposta al dubbio su come il DNA possa essere influenzato da agenti esterni. Ciò significherebbe anche una forte risposta alla ricerca per combattere il cancro. A guidare la delegazione salernitana, la docente di biologia molecolare Rosanna Martinelli.
Dopo questo primo step, ci saranno ulteriori azioni comuni come, scambio di docenti e studenti, seminari e workshop   

Lascia un Commento