Parma-Salernitana finisce 2-2, quinto pareggio in sette giornate per i granata

Quinto pareggio in sette giornate di campionato per la Salernitana: al Tardini, sostenuti da oltre 700 tifosi, i granata pareggiano 2-2 contro il Parma, rimontando il doppio vantaggio dei ducali.

Salernitana dai due volti: rinunciataria e approssimativa nel primo tempo, caparbia e aggressiva nella ripresa, quando riesce a recuperare una partita compromessa nel primo tempo.

Il match si sblocca al 17′, quando Dezi crossa in area e Di Cesare colpisce di testa: il pallone si alza a campanile e sorprende Radunovic, 1 a 0. La Salernitana potrebbe pareggiare con Rodriguez, ma il suo destro finisce fuori. Al 33′, il raddoppio del Parma: cross di Scozzarella, torre di Scavone (che forse è in fuorigioco) e Lucarelli sotto porta fa il 2 a 0. Il primo tempo si chiude così e a inizio ripresa il Parma potrebbe fare il 3-0 con Calaiò, bravo Radunovic a sventare la minaccia. All’11’ Sprocati approfitta di un errore difensivo del Parma e con un destro a giro accorcia le distanze: 2 a 1, la partita si riapre. La Salernitana ci crede e si riversa in avanti: al 29′ punizione di Vitale fuori di poco, al 31′ cross di Vitale e Bocalon, tutto solo, manda fuori di testa. La Salernitana trova anche il pari con Rodriguez, ma il numero 9 è in fuorigioco e il signor Di Paolo annulla. Il Parma è intanto rimasto in dieci per l’espulsione di Di Cesare e al 33′ la Salernitana ottiene un calcio di rigore: fallo di Iacoponi su Rodriguez, rosso per il difensore e ducali in nove. Sul dischetto va Vitale ed è 2 a 2. I granata tentano l’assalto finale ma il punteggio non cambia. Quinto pareggio in sette partite per la Salernitana e sabato prossimo all’Arechi c’è l’Ascoli.

Lascia un Commento