Parco Regionale del Sarno, deposito incontrollato di rifiuti pericolosi

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Proseguono i controlli del personale del Comando Stazione Carabinieri Forestale di Sarno e del Parco Regionale del Fiume Sarno finalizzati a prevenire e reprimere gli illeciti ambientali.

Le verifiche hanno riguardato le corrette modalità di gestione dei rifiuti prodotti da attività artigianali.

Nello specifico, è stata riscontrata la realizzazione di depositi incontrollati di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi ma, anche l’assenza di autorizzazioni per l’esercizio dell’attività di meccatronica. La stessa officina smaltiva illecitamente reflui fognari e reflui inquinanti provenienti dall’attività di meccatronica direttamente nel canale Rio Sgazzatoio, che si immette dopo un breve tragitto nel fiume Sarno.

Al termine delle operazioni, è stato disposto il sequestro delle attività ed i titolari sono stati segnalati all’autorità giudiziaria.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp