Parco del Cilento, basta soldi a pioggia. Sospesi anche gli indennizzi per i danni da cinghiali

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

parco del cilento cartolina

I vertici del Parco del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni hanno deciso lo stop alla concessione di contributi, patrocini e finanziamenti.
Sono stati per il momento sospesi anche gli indennizzi per i danni causati dalla fauna selvatica protetta (cinghiali) alle attività agricole.

Il presidente Tommaso Pellegrino lo aveva annunciato subito dopo il suo insediamento. “Nessun finanziamento a pioggia.
Ogni contributo sarà elargito dal Parco solo dopo l’approvazione del nuovi regolamenti. Stop a contributo per feste e festini”.

Dal 1 gennaio in attesa dell’ approvazione del nuovo “Disciplinare” é stata sospesa, come detto, anche l’attività relativa all’istruttoria delle istanze tese alla liquidazione degli indennizzi dei danni da fauna selvatica.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

 
Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento