Parcheggiatori abusivi a Salerno, 32 ordinanze di custodia cautelare per estorsione aggravata

I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno all’alba di oggi hanno fatto scattare un blitz per eseguire ben 32 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti parcheggiatori abusivi, accusati a vario titolo di estorsione aggravata, commessa nella città di Salerno ai danni di automobilisti.

I dettagli dell’operazione verranno forniti nel corso di una conferenza stampa, alle 10:30, presso la Procura della Repubblica di Salerno.

Un’operazione simile per l’arresto di 35 parcheggiatori abusivi sempre a Salerno fu messa in atto a luglio dello scorso anno. E in questi giorni vanno a processo in 34 con l’imputazione di estorsione.

Per i magistrati anche chiedere all’automobilista “una cosa a piacere” fa scattare l’ipotesi di reato di estorsione.

Per i magistrati, anche se non diretta, la minaccia è da considerarsi implicita. Lo ha confermato anche la Cassazione che si è espressa sul ricorso presentato da due imputati.

Il video relativo ai parcheggiatori arrestati oggi

Lascia un Commento