Parcheggiatori abusivi a Salerno, la preoccupazione di Salerno Mobilità

Resta sempre un problema irrisolto quello dei parcheggiatori abusivi a Salerno, che hanno reso i due parcheggi di Piazza della Concordia e Piazza Mazzini terra di nessuno, con forti disagi per i dipendenti di Salerno Mobilità che devono fronteggiare parcheggiatori abusivi, questuanti, persone ubriache.
In merito intervengono i segretari provinciali della Filt Cgil Salerno Amedeo D’Alessio, della Uiltrasporti Gennaro Scarano e della Cisal Terziario Giovanni Giudice, secondo i quali, stando al racconto di due dipendenti di Salerno Mobilità, le forze dell’ordine non intervengono per risolvere il problema, nonostante diversi solleciti.
“Chiediamo un serio intervento da parte delle istituzioni e delle autorità competenti – concludono i sindacalisti –  L’illegalità non può condizionare il lavoro altrui e compromettere la sicurezza dei dipendenti di Salerno Mobilità”. Infine chiedono che venga istituita una task force per contrastare il fenomeno dell’abusivismo in maniera incisiva.

Lascia un Commento